Scarafaggi

Scarafaggi
INFORMAZIONI GENERALI

Gli scarafaggi sono per eccellenza gli insetti più persistenti, prolifici e sfuggenti. Gli scarafaggi sono collegati a numerosi organismi patogeni, e spesso proliferano nella scarsa igiene. Per questo motivo la loro presenza è inaccettabile sia nelle abitazioni private sia nei posti dove sono preparati e serviti alimenti.

Gli scarafaggi si riproducono rapidamente e preferiscono vivere all’interno di crepe e fessure difficili da raggiungere.

Anche se risultano molto brave nell’adattarsi alle più diverse condizioni le blatte necessitano di quattro risorse principali per sopravvivere: cibo, acqua, calore e riparo.
Le principali blatte che si insediano nelle abitazioni e nei locali commerciali sono:

Dove si nascondono gli scarafaggi?Ecco i 4 passaggi per eliminare gli scarafaggi:

Ispezione:

LA PRIMA FASE: L’ISPEZIONE DEI PUNTI BUI

Gli scarafaggi sono insetti notturni. Preferiscono vivere e nutrirsi al buio, quindi uno scarafaggio visto durante il giorno è un possibile segno di infestazione.
I luoghi che vanno ispezionati per rendersi conto della presenza degli scarafaggi sono i posti bui e umidi per dove si nascondono e si riproducono.

In particolar modo controllare dietro frigoriferi, lavandini e stufe, nonché scarichi sotto il pavimento e all’interno di motori e apparecchi principali. Poiché possono appiattire i loro corpi per adattarli a zone strette, gli scarafaggi possono anche essere nascosti sotto i tappetini di gomma, dietro la carta da parati e all’interno delle crepe del muro.

Protezione:

SIGILLARE CREPE E CAVITA’ ESTERNE

La presenza di scarafaggi all’interno dei locali non sempre è dovuta alla scarsa pulizia e igiene.

Anche se la pulizia di pavimenti, cucine e bagni è utile e molto importante per ridurre le fonti alimentari utilizzate dagli scarafaggi, questi possono entrare e causare un’infestazione per altri motivi.

Questi parassiti possono essere introdotti da oggetti infestati portati all’interno, entrare attraverso crepe e fessure dall’esterno della casa, entrare attraverso scarichi o condotte fognarie e alcune specie di scarafaggi possono volare all’interno quando attratti dalle luci.

Possono essere prese misure per impedire a una popolazione di scarafaggi di infestare i locali interni. I piatti devono essere lavati e messi via. Il cibo non dovrebbe mai essere lasciato su tavoli o ripiani. L’impianto idraulico difettoso e le potenziali perdite dovrebbero essere corretti e la spazzatura dovrebbe essere eliminata quotidianamente.

Tutti i fori e le crepe nei soffitti e nelle pareti devono essere riparati. Tutte le finestre devono essere dotate di zanzariera per impedire agli scarafaggi volanti di entrare all’interno.

Tutte le porte degli ingressi principali devono essere perfettamente aderenti al pavimento in modo impedire qualunque ingresso ai parassiti. In caso di una notevole infestazione, molto probabilmente sarà necessario rivolgersi ad una società di controllo dei parassiti.

La nostra Azienda offre piani di disinfestazione e prevenzione personalizzate tenendo conto del minor impatto ambientale e del rispetto delle persone e animali domestici.

Disinfestazione

I MIGLIORI INSETTICIDI CONTRO LE BLATTE PER INTERNI ED ESTERNI

Vi sono molteplici trattamenti per eliminare gli scarafaggi all’interno e all’esterno degli edifici.
La politica della nostra Azienda è quella di affrontare il disagio causato dalla presenza di scarafaggi tenendo sempre in primo piano la salvaguardia della salute delle persone e degli animali domestici.

Per questo motivo negli ambienti interni evitiamo di utilizzare fumogeni e altre sostanze chimiche pericolose. La nostra impresa si avvale dell’utilizzo di particolari gel che in realtà rappresentano per le blatte delle sostanze appetibili.

Il vantaggio di questo sistema consiste nel fatto che prima di morire le blatte che ingeriscono o addirittura vengono semplicemente a contatto con il gel ritornano ai propri rifugi, dove gli altri scarafaggi si nutriranno delle loro feci e dei loro resti.

Una volta ingerito il principio attivo del gel questo viene trasferito da uno scarafaggio all’altro tramite trofallassi provocando cosiddetto “effetto a cascata”.

Tale effetto permette inoltre che il fipronil raggiunga anche le ninfe e le femmine con ooteca che raramente si allontanano dai loro rifugi, ottenendo così il controllo completo dell’infestazione.

Per quanto riguarda la disinfestazione degli ambienti esterni prendiamo di mira soprattutto i pozzetti fognari (luogo di nascita e proliferazione) con trattamenti abbattenti e residuali avvalendoci di atomizzatori e altri sistemi all’avanguardia.

Mantenimento

Per un mantenimento efficace e duraturo vanno disinfestati in via preventiva nei periodi di inizio attività delle blatte (marzo aprile maggio) tutti i pozzetti fognari presenti all’esterno degli edifici. Questo impedisce a questi parassiti di moltiplicarsi e di troncare il loro ciclo vitale sul nascere.

Questo consiglio è utile sia per abitazioni private sia per attività commerciali.

to top