Disinfestazione e disinfezione

Disinfestazione e disinfezione: le differenze

Disinfestazione e disinfezione rappresentano due problematiche di grande rilievo nel piano di autocontrollo di ogni azienda alimentare. La disinfezione è la distruzione dei microrganismi patogeni, trasmissibili per via alimentare, e riduzione a livelli accettabili di quelli saprofiti, potenzialmente responsabili di scadimento qualitativo dei prodotti nel tempo. La disinfestazione è la lotta contro organismi, artropodi o animali in genere, possibili vettori di patologie o colpevoli di causare danni alle attività ed agli ambienti alimentari, cibandosi delle derrate o lasciandoci deiezioni e spoglie. Tutto ciò provoca un forte scadimento qualitativo e potenziali pericoli per i consumatori. Perciò si tratta di due operazioni fondamentali nella filiera alimentare, con specifiche e mirate procedure, con lo scopo di ottenere prodotti alimentari sicuri, di ottima qualità e stabili per la durata commerciale.

 

DISINFESTAZIONE E DISINFEZIONE

Disinfestazione e disinfezione: le precauzioni

Entrambe le operazioni richiedono un approccio specifico, con individuazione dei punti critici e relativi pericoli e messa a punto delle procedure idonee per eliminarli o ridurli al livello minimo di accettabilità. I due trattamenti, tuttavia, hanno molti aspetti comuni. Molti animali possono essere veicolo o ospiti di specie microbiche patogene per l’uomo, che può infettarsi, anche indirettamente, con il contatto degli infestanti presenti negli alimenti. Difatti, insetti, uccelli e roditori sono spesso in prossimità delle strutture destinate alla lavorazione, conservazione o distribuzione degli alimenti. Ciò comporta danni economici e, soprattutto, un rischio particolarmente grave per la salute dell’uomo. Qualsiasi animale domestico e selvatico viene considerato infestante.

La normativa prevede che roditori, insetti, uccelli, cani, gatti e qualunque altra specie animale siano tenuti lontano dai locali per la produzione, il confezionamento, la distribuzione ed il deposito di alimenti. La presenza di artropodi ed escrementi nelle derrate alimentari sono indice di condizioni igieniche inadeguate. Inoltre, possono risultare nocive alla salute. I danni arrecati son di diverso tipo: 

• disturbi allergici per inoculo, contatto, inalazione ed ingestione (di parti o tossine);
• trasmissione di agenti patogeni come batteri, funghi, virus, protozoi ed elminti.

Disinfestazione e disinfezione: le cause

Ogni organismo vivente che trasmette un agente infettivo da un animale infetto all’uomo o ad un’altro animale è considerato vettore. Gli artropodi sono vettori e trasmettono malattie infettive attivamente o passivamente. Essi possono distinguersi in due diversi tipi di vettori: meccanici e biologici.

 

Disinfestazione e disinfezione: vettori biologici

I vettori biologici, come zanzare e zecche, sono contagiati dagli agenti patogeni. Si moltiplicano all’interno del proprio organismo e vengono trasmessi al nuovo ospite, a seguito di un morso o puntura.

Disinfestazione e disinfezione: vettori meccanici

I vettori meccanici, ad esempio mosche e blatte, possono trasportare l’agente infettivo sulla superficie ed all’interno del loro corpo per poi trasmetterlo per contatto. 

Queste specie possono fungere da vettori di microrganismi patogeni, soprattutto se frequentano abitualmente rifiuti, fognature, escrementi o materiali organici in putrefazione: tra queste, mosche, blatte e formiche. 

Le blatte, insetti diffusi in tutto il mondo, risultano vettori di agenti patogeni a causa della frequentazione di scarichi fognari e servizi igienici. La loro caratteristica più pericolosa è quella di rigurgitare una parte del cibo assunto, e di defecare durante il pasto. In questo modo, contaminano gli alimenti a contatto dei quali si vengono a trovare. 

La presenza di formiche può risultare un problema in caso di forti infestazioni per i danni arrecati negli stabilimenti alimentari: 

• per il rischio del ritrovamento di spoglie morte;
• per il trasporto di microrganismi patogeni.

Seppur con approcci metodologici differenti, disinfestazione e disinfezione rientrano nella gestione globale dell’igiene di produzione.

Le operazioni di pulizia e sanificazione risultano, dunque, fondamentali, soprattutto nel settore alimentare. Allontanare frequentemente i residui di sporcizia visibili è utile per evitare il richiamo di infestanti potenzialmente responsabili di una successiva contaminazione microbica.

SERVIZI PID, impresa di pulizie e disinfestazioni, effettua preventivi e sopralluoghi gratuiti sul posto, interventi immediati, e piani di monitoraggio. I professionisti della disinfestazione e disinfezione!

to top