Eliminare scarafaggi

TECNICO DISINFESTATORE IN LINEA: 338.23.57.441

PIANO DI LOTTA CONTRO GLI SCARAFAGGI:

GEL INSETTICIDA: BLATTOXUER GEL
GEL INSETTICIDA: SOLFAC GEL
INSETTICIDA LIQUIDO: DELTATRIN FLOW
INSETTICIDA AEROSOL PER INTERNI: TAC-AEROSOL
TRAPPOLE  PER  SCARAFAGGI

 

Le blatte possono fungere da veicolo per svariati microrganismi patogeni (tra cui Enterobatteri, stafilococchi e micobatteri) ed altri parassiti (nematodi e cestodi) pericolosi per l’uomo e per altri animali. Inoltre la presenza di questi insetti è in grado di danneggiare partite di derrate alimentari che possono essere contaminate da escrementi e da frammenti di blatte morte.

Le due specie più comunemente rinvenibili negli ambienti sono: la Blattella germanica (fuochista) e la Blatta orientalis (scarafaggio nero).

In determinate aree, ove il clima è favorevole, è diffusa anche la presenza di Periplaneta americana (Blatta dei mobili) in particolar modo all’interno di stabilimenti dell’industria alimentare.

Infestazioni si possono manifestare anche in abitazioni civili; L’utilizzo delle colonne di scarico come via di passaggio spiega, ad esempio, l’infestazione da blatte ai piani superiori di condomini od altri edifici.

Lo scarafaggio riesce a vivere in qualunque tipo di abitazione ; una casa sporca non è necessariamente  infestata, così come un’abitazione pulitissima non è necessariamente immune agli scarafaggi. E’ comunque vero che in un abitazione pulita possono sopravvivere meno scarafaggi rispetto ad un’abitazione sporca.

Gli scarafaggi svolgono la loro vita e si moltiplicano in zone buie, tra i rifiuti, in angoli nascosti. Spesso si trovano in ambienti ristretti, poco areati e male illuminati, dove sono conservati ed immagazzinati alimenti, macchinari ed utensili e dov’è difficoltosa la pulizia e il controllo.

Gli scarafaggi fuggono dalla luce, prediligono i luoghi caldo umidi, con temperature superiori a 25°.Depongono le uova 5-10 volte nella loro vita entro a contenitori simili a “borsellini” (ooteche) che vengono interrati o affondati nelle sostanze organiche, hanno da 3 a 9 mesi di vita e talvolta in presenza di climi particolari, possono raggiungere i due anni.

la loro attività inizia la sera, hanno una elevata velocità e possono contaminare grandi quantità di alimenti, anche se posseggono le ali possono volare raramente.

I “punti critici” che cercheremo nelle ispezioni, che precedono la fase di disinfestazione, sono costituiti da: scollamenti delle piastrelle di pavimentazioni e rivestimenti murari, griglie o tombini di scolo, scostamento dei paraspigoli, presenza di controsoffittature, separatori in cartongesso.

Conduciamo la lotta chimica contro le blatte in diversi modi.

1) Trattamento delle superfici di probabile transito con prodotti in grado di snidare e abbattere le blatte.

2) Trattamento snidante e abbattente nelle crepe, fessure, interstizi ecc che possano fungere da riparo per le blatte.

3) Trattamento con trappole collanti contenenti feromoni.

4)Trattamento con un gel insetticida a differenza degli spray è inodore ed applicabile un qualsiasi posto.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni  o richiedici un Preventivo Gratuito

 


Articoli Correlati

Altri Articoli

    to top