Disinfestazione insetti dell’umidità

Disinfestazione insetti dell'umidità

TECNICO DISINFESTATORE IN LINEA: 338.23.57.441

I MIGLIORI INSETTICIDI CONTRO GLI PSOCOTTERI

ONE SHOT
DOBOL FUMIGATOR
TAC AEROSOL
TAC SPRAY
INSETTICIDA ECOLOGICO CONTRO GLI PSOCOTTERI

Psocottera Ectopsocus Briggsi
Psocottera Trogium Pulsatorium
Psocottera Liposcelis Divinatorius

Disinfestazione insetti dell’umidità gli psocotteri

Gli psocotteri, noti anche come pidocchi dei libri, si trovano spesso strisciare in gran numero su documenti memorizzati, libri, muri, mobili e altri materiali presenti in zone calde ed umide, soprattutto durante i mesi primaverili ed estivi.
Essi possono essere facilmente introdotti in un nuovo habitat attraverso mobili, scatole, libri e carta. Si nutrono di muffe e funghi microscopici associati a condizioni di alta umidità.
Gli psocotteri possono essere trovati sui muri, negli armadi, negli alimenti conservati, in vuoti a muro e dietro le prese elettriche. Gli psocotteri, non mordono gli esseri umani o animali, non diffondono malattie e non arrecano danni ad arredi.Tuttavia, possono provocare irritazione della pelle ed allergie anche lievi alle persone più sensibili ed ad alcuni animali.

Gli psocotteri variano tra 1mm e 5mm di lunghezza, sono più attivi durante le ore diurne. Le femmine sono senza ali, mentre i maschi hanno due paia di ali membranose. Hanno una grande testa, un corpo appiattito con il mezzo a filetto lungo come antenne che spesso è almeno la metà della loro lunghezza del corpo e sei gambe corte, tozze.
La colorazione varia da quasi incolore al grigio al marrone chiaro, i giovani sono quasi incolore. Sono estremamente agile e veloci nei movimenti.
Preferiscono, zone caldo umide e spesso saranno più evidenti durante la primavera e l’estate. Prediligono materiale di origine vegetale che supporta la crescita di muffe incoraggia le infestazioni. Si nutrono di muffa microscopica che cresce su cose come carta, libri, associazioni, colla da parati, pelle e paglia. Essi mostrano una predilezione per l’amido.
Possono diventare un fastidio a causa della loro presenza in gran numero, e possono talvolta diventare un fastidio irritante per l’uomo e altri animali. Sia gli adulti e le larve sono entrambi considerati parassiti.

Disinfestazione insetti dell’umidità i porcellini di Sant’Antonio o Porcellini di terra.

Gli Isopodi terrestri conosciuti con il nome di porcellini di Sant’Antonio, hanno il corpo di forma sub ovale o sub ellittica, e a differenza di altri crostacei, non presentano una differenziazione netta tra i segmenti del torace e quelli dell’addome.
Hanno sette paia di zampe, tutte strutturate per la deambulazione sul substrato e non per il nuoto.
I porcellini di Sant’Antonio rappresentano le uniche forme della classe dei crostacei che conducono vita totalmente al di fuori dell’habitat acquatico.
Sono animali prettamente notturni e vivono solitamente al di sotto di pietre e legno marcio, oppure nella lettiera di foglie, luoghi dove l’atmosfera è umida.
Il corpo è schiacciato dorso-ventralmente in modo da aderire il più possibile al suolo. La zona ventrale è un luogo di primaria importanza per la loro capacità di trasformarsi in una pallottola. Rappresenta anche un efficiente mezzo di difesa contro i predatori. In generale sono animali che hanno una  notevolissima capacità di intercettare anche impercettibili  presenze di umidità dove possono attingere dell’acqua per non disidratarsi.
Gli occhi sono poco sviluppati, e lunghe antenne ben visibili. Hanno una dieta vegetale, preferibilmente in decomposizione, e dalla microflora fungina.

Poche specie di isopodi terrestri vivono a contatto con l’uomo. I più noti sono l’onisco dei muri (oniscus asellus) ed il porcellino di terra (Porcellio scaber).
Il colore del loro tegumento può variare dal nero al bruno. Di solito non vivono nelle abitazioni, ma nel caso di forti pullulazioni, possono entrare numerosi nelle case, specialmente se adiacenti a giardini, campagne o boschi. I porcellini non sono pericolosi, non volano e non pungono e sono innocui per l’uomo.
L’unica molestia che arrecano è quella dovuta alla loro presenza. Essendo fitofagi i porcellini possono danneggiare le piante da appartamento o la frutta e la verdura conservata.

Disinfestazione insetti dell’umidità, i Geofili

Gli insetti Himantarium gabrielis e Geophilus carpophagus, sono noti con il nome generico di Geofili.
Questi insetti degli ambienti umidi hanno il corpo sottile ed allungato, con un numero elevato di segmenti ( da 30 a più di 150) e con zampe molto corte.
La colorazione è castano chiara. Sono animali che prediligono ambienti umidi sotterranei. Si dice che questi insetti possono infilarsi nel naso, in realtà può succedere ma molto raramente. Una disinfestazione preventiva al minimo avvistamento di questi insetti non è da trascurare.
Sono nel complesso degli insetti innocui. La prima specie Himantarium gabrielis, con i suoi 190 mm di lunghezza, può essere considerata il gigante tra i chilopodi. La seconda specie  Geophilus carpophagus, ha dimensioni nettamente inferiori (tra i 75 mm )

Lascia un Commento