Topi

Topi

Topi e ratti rappresentano un gruppo importante in riferimento alle tematiche igienico-ambientali e legate alla salubrità degli alimenti. La presenza di qualsiasi tipo di roditore crea problematiche dal punto di vista ambientale e merceologico. Le pratiche della derattizzazione – cattura, intossicazione ed uccisione – non sono applicabili a tutte le specie, oltre 2000, per cause ecologiche e legislative. La maggior parte degli interventi di pest management sono svolti nei confronti di: 

  • ratto grigio (Rattus norvegicus);
  • ratto nero (Rattus rattus); 
  • topo domestico (Mus domesticus); 
  • topo comune (Mus musculus). 

TOPI

Topi e ratti: le caratteristiche principali

Trattasi di animali ubiquitari, presenti negli impianti fognari e nei tetti degli edifici, e sinantropici, con la capacità di causare danni di diversa entità. La presenza dei roditori può contaminare prodotti destinati all’alimentazione umana ed animale, con implicazioni igienico-sanitarie non indifferenti, essendo vettori diretti ed indiretti di numerose patologie, quali: 

  • encefaliti da zecche; 
  • tifo murino; 
  • tubercolosi; 
  • peste; 
  • salmonellosi; 
  • toxoplasmosi. 

Questi roditori estendono la loro capacità di trasmissione di patogeni anche agli animali da reddito, causando stress con conseguente diminuzione della produttività degli stessi e sottrazione di alimenti destinati alla loro nutrizione. 

Topi: danni causati dai roditori

Questi animali ripugnanti, a causa dell’incessante ma necessaria, azione di rosicchiare tutto, possono provocare danni in qualunque ambiente.
A livello agricolo, la presenza di topi e ratti genera danni alle colture, sia nei campi sia nelle serre.  Può risentire dell’eccessiva presenza dei roditori anche la fauna selvatica, a causa degli attacchi alle uova degli uccelli. 

Topi: caratteristiche fisiche

Questi mammiferi, lunghi massimo 50 cm compresa la coda, e con un peso fino a 500 gr, hanno una grandissima capacità di adattamento ed un eccellente potenziale di riproduzione. In meno di due mesi dalla nascita, possono accoppiarsi e riprodursi, avendo dai 5 ai 12 cuccioli per gravidanza. I Muridi hanno eccezionali doti fisiche, che permettono salti in alto ed in lungo, di arrampicarsi e di esser equilibristi. Importante la caratteristica delle articolazioni, mobili, che consentono di inserirsi ed attraversare anguste fessure. Nonostante ci siano tre specie principali, con differenze morfologiche e di habitat, questi animali hanno grande adattabilità. È impensabile eliminare del tutto le popolazioni residenti di topi e ratti dai nostri ambienti. Invece è possibile prevenire per ridurre al massimo le potenzialità dei roditori e per controllarle con metodologie più affinate per limitarne la presenza. 

Articoli Correlati

Altri Articoli

    to top