Malattie causate dai piccioni

Malattie causate dai piccioni!

Un elevatissimo numero di piccioni vive nelle nostre città, la loro presenza in alcuni  casi può determinare danni ambientali e talvolta anche rischi sanitari per l’uomo.

Sanificare dopo il passaggio dei piccioni
Germo inodore
Creolina

Relativamente al rischio per l’uomo, il rischio di trasmissione di agenti infettanti dal piccione all’uomo cresce con l’aumentare della densità dei piccioni nell’ambiente urbano. Infatti la elevata densità determina i seguenti fattori:

1) Aumenta le probabilità di contatti diretti fra piccioni ed uomo;

2) Determina una maggiore fecalizzazione ambientale; –

3) Peggiora le condizioni generali di salute delle colonie di piccioni facilitando l’insorgenza di alcune patologie

Per quanto riguarda in particolare la fecalizzazione ambientale,  gli agenti infettanti associati al piccione più importanti (miceti del genere Cryptococcus e Chlamydophila psittaci) vengono disseminati soprattutto attraverso le feci, rimangono vitali ed infettanti anche nelle feci essiccate ed a seguito dell’essiccamento possono disperdersi nel pulviscolo atmosferico.

I rischi di contagio purtroppo aumentano se la contaminazione riguarda aree dove si svolgono attività sanitarie o annonarie (aree di gioco per bambini, ospedali, laboratori, mercati, luoghi di produzione, commercializzazione e immagazzinamento di generi alimentari)

Per quanto riguarda le categorie di persone maggiormente a rischio queste possono essere individuate in primo luogo nelle persone che in modo permanente o temporaneo presentano stati di immunodepressione (per infezioni, terapie, malattie croniche, tumori) ed in secondo luogo nelle fasce di età più deboli e maggiormente soggette alle malattie infettive (anziani e bambini). Alcune persone presentano un rischio più elevato in quanto, per motivi professionali, possono venire più frequentemente a contatto con le feci.

Da un esame complessivo dei dati risulta che Chlamydophila psittaci e miceti del genere Cryptococcus sono gli unici agenti che possono rappresentare un pericolo reale per la trasmissione dell’infezione all’uomo e che la modalità di trasmissione di gran lunga più frequente è quella aerogena, mediante inalazione di pulviscolo contaminato.

Fra gli altri cinque agenti infettanti troviamo: Salmonella enterica sierotipo Kiambu e Toxoplasma gondii (implicati ciascuno in un solo episodio di infezione) e Aspergillus spp, Candida parapsilosis, Histoplasma capsulatum.

La nostra azienda è in grado di risolvere il problema dell’allontanamento volatili molesti su case, tetti, cornicioni, balconi, cavedi, insegne luminose e tutte le superfici piane .

 

Oltre ai danni economici che possono causare, i volatili molesti possono causare problemi alla salute pubblica: Piccioni, tortore, storni, corvidi, gabbiani e passeri, sono tutti portatori di almeno 60 malattie, alcune delle quali mortali.

 

I nostri sistemi di allontanamento su qualsiasi struttura son i seguenti:

 

1) Sistema elettrico di dissuasione che genera un campo elettrostatico che va ad infastidire il volatile, impedendogli la posa.

 

2) Le le barriere di tipo meccanico; Costituiscono anche loro un valido strumento per l’allontanamento piccioni.

 

3) Spaventapasseri” elettronico. Nuovo sistema completamente ecologico per l’allontanamento dei volatili. Il sole è il principale alleato di questo rivoluzionario oggetto il quale ne utilizza i raggi per diffondere fasci di luce riflessa ed autoalimentarsi.

 

Contattaci per ricevere maggiori informazioni  o richiedici un Preventivo Gratuito

 

Articoli Correlati

Altri Articoli

    to top